Main content

Migrants, le foto di Liu Bolin a Palermo

Dal 24 febbraio al 17 marzo ai Cantieri Culturali alla Zisa - Palermo
Che sia il color creta delle spiagge dove approdano naufraghi, quello dei barconi su cui fuggono dall'Africa o il pantone blu della bandiera dell'Unione Europea, i corpi dipinti dei migranti protagonisti delle opere fotografiche di Liù Bolìn - l'artista cinese che dal 24 febbraio al 17 marzo, espone il suo progetto a Palermo per il cartellone di BAM (Biennale Arcipelago Mediterraneo) - sembrano fantasmi che affiorano all'improvviso dalle inquadrature. Corpi mimetizzati, invisibili camaleonti che "evocano la relazione evanescente tra la vita e la morte". Lo spiega lo stesso Bolìn - primo attore dei suoi clic mimetici - nel video dedicato al backstage di "Migrants", performance realizzata a Catania nel settembre del 2015 grazie alla collaborazione della Comunità di Sant'Egidio e con la partecipazione di una ventina di profughi provenienti dal Cara di Mineo. La mostra, inaugurata venerdì 24 febbraio alle 18, negli spazi della Haus Der Kunst Palermo Dusseldorf (Cantieri Culturali alla Zisa, via Paolo Gili 4), ospita sei immagini, alcune in grande formato, e il video del backstage. Presentato in anteprima al Mia Photo Fair nel marzo 2016 a Milano, "Migrants" di Liù Bolìn nasce da un'idea di Boxart (Verona); a Palermo, quella di BAM è la sua prima esposizione pubblica.

https://www.ansa.it/lifestyle/notizie/societa/integrazione/2017/02/23/mostre-migrants-le-foto-di-liu-bolin-a-palermo-per-bam_343137e1-b9b0-4906-bdd7-30c1553e9d37.html

70 Auguri MAGNUM

(ANSA) - TORINO, 1 MAR - Compie settant'anni la storica agenzia fotografica Magnum: dal 1947 le sue immagini hanno narrato i grandi e piccoli eventi del mondo. In Italia sono tre gli eventi organizzati per festeggiare la ricorrenza.
    A Torino, Camera - Centro italiano per la fotografia organizza la mostra 'L'Italia di Magnum. Da Henri Cartier-Bresson a Paolo Pellegrin' da venerdì 3 marzo al 21 maggio, a cura di Walter Guadagnini con la collaborazione di Arianna Visani. Duecento immagini di venti autori - tra cui Robert Capa, David Seymour, Elliott Erwitt, Herbert List, Ferdinando Scianna e Martin Parr - raccontano personaggi e luoghi dell'Italia dal Dopoguerra a oggi.
    Al Museo del Violino di Cremona, 'Life - Magnum. Il fotogiornalismo che ha fatto la storia', a cura di Marco Minuz, con i celebri reportage realizzati da membri di Magnum Photos e il settimanale illustrato americano dove vennero pubblicati.
    Terzo appuntamento a Brescia, con tre mostre nell'ambito della prima edizione del 'Brescia Photo Festival 2017'. (ANSA).

https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/arte/2017/03/01/70-anni-magnum-a-torino-200-immagini_882d0774-8397-494b-b359-5a432659fe8f.html

Victoria Herranz

victoria herranz 3 20170227 1193779607

Victoria Herranz è una fotografa di Madrid. Sta viaggiando in Sicilia per la seconda volta per  un reportages che anticiperemo non appena avrà completato il lavoro. Collabora con varie testate giornalistiche internazionali.

gallery    I   web

WPP 2017 Photo Contest

World Press Photo of the Year by Burhan Ozbilici Visualizza l'intera collezione di vincere le immagini del 60 ° World Press Photo Contest. Sono stati selezionati da 80,408 immagini realizzati da 5.034 fotografi provenienti da 125 paesi diversi. Fai clic sulla foto oppure qui

Congratulazioni al nostro amico Matthieu Paley  che ha conquistato il 3° posto SINGLES che spesso ha trovato posto nelle nostre pubblicazioni e che oggi dalla sua pagina Facebook saluta così:

When you least expect it... I won a World Press!
From a National Geographic story I shot in China/Xinjiang last June. A slice of life on a 6 hours sandy train ride along the Taklamakan desert. I wanted that picture, and I had to talk (in mediocre Turkish!) my way into it. it's not a dramatic picture in an otherwise heavy World Press year. My family was next to me. Thanks to Nicole, Patrick, Sarah and the team at National Geographic for supporting me in this story!!
https://www.worldpressphoto.org/collection/photo/2017

 

One photographer’s amazing firsthand look at the 1980s Jamaican dancehall scene

KOUDELKA: SHOOTING HOLY LAND | Official Trailer

All'instituto Cervantes la strada raccontata negli scatti di Luisa Vazquez [TgMed 21/01/2017]

Subcategories