Main content

Sonia Priulla Fotografa del mese - MAR 2013

Sonia Priulla nasce nel 1972 a Palermo, dove lavora e vive. La sua passione per la fotografia è ereditata dal padre che, sino agli anni ’80, lavora per il quotidiano “L’Ora”. E’ qui che, appena bambina, conosce Letizia Battaglia e le sue foto di cronaca nera. Da lì il sogno di diventare fotografa.  Mai realizzato, sino alla morte del padre, quando si immerge nello studio della fotografia.
Autodidatta, prima, studiosa dopo, Sonia inizia a ripercorrere il suo sogno, con modestia e forte motivazione.

Amante della “streetphotography” e del reportage, trova la sua massima espressione fotografica, oggi, nei volti della gente comune, la gente di strada, che popola la sua città, soprattutto il centro storico, “dove tutto ha origine”.
E’ da qui che parte il suo cammino: carpire il pensiero, le espressioni e, se possibile, i sogni della gente comune, quale simbolo di genuinità e tradizione da preservare.   

“La mia passione non è mai stata per la fotografia ‘in sé’, ma per la possibilità, dimentichi di sé, di registrare in una frazione di secondo l’emozione procurata dal soggetto e la bellezza formale, cioè una geometria svelata da quello che ci si offre. Il tiro fotografico è un mio quaderno di schizzi.” (Henri Cartier-Bresson)